Il San Daniele tra sport e benessere

Scopri perché il San Daniele è particolarmente adeguato per il tuo benessere

Territorio
san daniele sport benessere

In un’epoca così frenetica come la nostra, è di fondamentale importanza prendersi cura di se stessi. Dall’ambito dell’alimentazione a quello dello sport, passando per il tempo libero, dedicarsi al proprio benessere è considerato sempre più qualcosa di irrinunciabile. Come possiamo conciliare il San Daniele con il mangiare bene e lo sport in Friuli Venezia Giulia? Oggi te lo spieghiamo.

Le proprietà del San Daniele Dop

Prima però dobbiamo chiederci. Può mancare il prosciutto in una alimentazione come si deve? Assolutamente no. Dovete sapere che il San Daniele è un prodotto completamente naturale, fatto solo con carne di maiale italiano, sale marino e aria di San Daniele del Friuli. Non troverete né additivi né conservati, è di facilissima digeribilità e ovviamente molto nutriente. Per scoprire ogni sua caratteristica consulta questo articolo.

L’importanza dello sport

Vi immaginiamo, appena terminata una sessione di corsetta, la voglia di addentare una fetta di San Daniele accompagna da un grissino. D’altronde fare sport è una delle attività più salutari che ci siano. Ci distrae, ci svuota la menta, ci fa bene al fisico. Che sia jogging nel parco o dietro casa, la palestra, il nuoto, il calcio o chissà quale attività di squadra. Insomma, tutto va bene purché si faccia (ognuno secondo le proprie possibilità). Lo sport ci predispone alla vita sociale e rappresenta un forte deterrente contro alcune malattie croniche. Insomma, non esistono proprio motivi per non farlo. Sono oltre 20 milioni gli italiani che ogni anno – in maniera saltuaria o abitudinaria – praticano sport, di ogni tipo e a qualsiasi livello.

Dovete sapere che in Friuli la possibilità di praticare sport all’aperto sono davvero tante. L’occasione per una giornata a tema sport, magari verso la montagna (con un buon panino con il nostro prosciutto al seguito), è sempre dietro l’angolo!

Fare sport tra le montagne friulane

Il periodo, come sappiamo, non è purtroppo dei migliori. Ma vi garantiamo che, seguendo le note precauzioni del distanziamento sociale, dell’uso della mascherina e dell’evitare ogni tipo di assembramento, non dovrete rinunciare a questo piacere. Infatti, le direttive attualmente in vigore consentono di raggiungere gli ambiti montani per svolgere attività motoria.

Le montagne friulane offrono in questo senso una miriade di spunti. Camminare o correre in sicurezza significa imbattersi negli splendidi sentieri che tutto il nostro arco Alpino propone. Il Cai (Club Alpino Italiano) ha individuato una serie di percorsi da dove è possibile transitare a piedi in assoluta sicurezza.
E allora, lasciate che il vostro sguardo si perda nel Sentiero dal Dint del Lago di Barcis o sul celebre Piancavallo. O mettete il naso sulle rocce del Monte Fara o dalle parti di Timau. L’acido lattico si farà sentire, ma la soddisfazione di aria pulita e una sana fatica vi ripagherà di ogni sforzo.

E allora, senza paura, armatevi di scarpe che facciano al caso vostro e mascherina (e un po’ di voglia di faticare). Si parte!

benessere

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità
dal mondo del Prosciutto di San Daniele?

Per restare aggiornato sul mondo del Prosciutto di San Daniele seguici sui nostri Social

facebook iconinstagram icon

13 maggio 2020

benessere

Condividi l'articolo su: