fbpx
Tempo di Lettura: 2 minuti

Un dessert insolito ma decisamente gustoso: questo gelato al cioccolato fondente è infatti decorato con prosciutto di San Daniele, piastrato e poi ridotto in briciole croccanti.

Si tratta di una ricetta di sicuro effetto, ma davvero semplice da realizzare perché il gelato è preparato senza gelatiera, grazie alla presenza del latte condensato. I passaggi sono pochissimi e in pochi minuti potrete realizzare un gelato perfetto. Vi resterà solo l’attesa impaziente davanti al freezer!

La dolcezza del gelato è bilanciata dalla sapidità del crumble di prosciutto, da aggiungere rigorosamente al momento del servizio, mentre la menta aggiunge una nota di freschezza.

Gelato al cioccolato con briciole di San Daniele e menta fresca

Preparazione 5 min
Tempo totale 6 h
Portata Dessert
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

  • 4 fette di Prosciutto di San Daniele
  • 80 g di cacao amaro in polvere
  • 2 cucchiai di vaniglia liquida
  • 400 ml di panna da montare
  • 300 ml di latte condensato
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • un mazzetto di menta fresca

Istruzioni
 

  • Per prima cosa mescolare il cacao amaro in polvere con il latte condensato, lo zucchero e lo sciroppo di vaniglia.
  • Montare la panna e incorporarla con delicatezza, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
  • Versare il composto in uno stampo da plumcake, coprire con la pellicola e far riposare in freezer per almeno 6 ore.
  • Nel frattempo scaldare una piastra antiaderente e stendere le fette di prosciutto fino a renderle asciutte e croccanti.
  • Far raffreddare completamente su un foglio di carta da cucina quindi ridurre il briciole e conservare in un luogo fresco e asciutto fino al momento del servizio.
  • Porzionare il gelato pronto, spolverare con le briciole di prosciutto e decorare con le foglioline di menta.
    Ricetta del gelato al cioccolato con briciole di Prosciutto di San Daniele e menta fresca

Scopri tutte le ricette con il Prosciutto di San Daniele

Pin It on Pinterest

Share This