fbpx
Tempo di Lettura: 2 minuti

Oggi ti proponiamo una ricetta sana, perfetta per mantenersi in forma con gusto! Continua a leggere e scopri come preparare la pizza integrale col San Daniele, pensata per te da Giulia di Made in Fit!

Pizza integrale a lievitazione indiretta col San Daniele

Pizza integrale San Daniele
Portata Portata principale
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

PREPARAZIONE DEL POOLISH:

  • 75 g farina 0
  • 75 ml acqua a temperatura ambiente
  • 1 g lievito

PREPARAZIONE PIZZA:

  • 450 farina di forza W320 nel mio caso 300g multicereale e 150g manitoba integrale
  • 310 ml acqua a temperatura ambiente per idrolisi + circa 60ml (per impasto)
  • 10 g di sale
  • 1 cucchiaio d’olio evo opzionale

FARCITURA:

  • 10 Gamberoni
  • 100 g Prosciutto di San Daniele
  • Sale
  • Olio
  • Grana a scaglie

Istruzioni
 

POOLISH:

  • Sciogliere il lievito di birra fresco nell’acqua a temperatura ambiente. Successivamente versare il composto in una ciotola con la farina e mescolare sino ad ottenere una crema.
  • Coprire il composto con la pellicola trasparente e lasciare lievitare circa 10 ore a temperatura ambiente. Quando si formeranno le bolle in superficie e tenderà a collassare su se stesso, il poolish sarà pronto.

PREPARAZIONE PIZZA:

  • 1 ora prima di iniziare a preparare l’impasto della pizza, attivare il processo di idrolisi unendo in una grande ciotola la farina e l’acqua. Cercare di bagnare ogni grammo di farina con l’acqua. Successivamente coprire con un panno e lasciare riposare.
  • Dopo 1 ora unire, facendosi aiutare da una impastatrice, la farina, l’acqua ed il poolish. Lavorare i primi minuti a bassa velocità, per poi aumentare quando l’impasto inizia ad essere incordato. Aggiungere l’acqua restante ed infine il sale ed, eventualmente, l’olio.
  • Trasferire l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato. Praticare 3 giri di pieghe, intervallate da 30 minuti ciascuno. Trascorso questo tempo, l’impasto avrà acquisito la necessaria forza. Coprirlo e lasciarlo in un luogo caldo per circa 6h.
  • Per ottenere un impasto ancora più leggero e alveolato, trasferire l’impasto in frigorifero e lasciarlo riposare per altre 6-8 ore. In alternativa, procedere con la stesura.
  • Allungare l’impasto con movimenti molti delicati, utilizzando i polpastrelli.

METODO DELLA DOPPIA COTTURA:

  • Scaldare per circa 5 minuti una padella antiaderente e cuocere al suo interno la pizza (spolverata dalla farina in eccesso). Fiamma alta e coperchio su – ma attenzione a non far bruciare troppo la base. Quando si formeranno le prime bolle ed inizierà a prendere consistenza (circa 5/10 minuti) spostare la padella in forno modalità grill massima potenza fino a che non sarà dorata anche in superficie.

FARCITURA:

  • Lavare e asciugare i gamberoni, dopodiché cucinarli 2 minuti per lato in una padella antiaderente con olio, sale e pepe.
  • Ricoprire la superficie della pizza con la rucola, dopodiché sgusciare i gamberoni, arrotolarli con il Prosciutto di San Daniele e disporli sopra la pizza, ricoprendoli poi a piacere con le scaglie di grana.

15 maggio 2020

Pin It on Pinterest

Share This