Tempo di Lettura: 2 minuti

Se ci segui sui social già lo sai, altrimenti ecco a te una fantastica notizia: nel 2023 Stefano Cavada è entrato a far parte della San Daniele Family e durante il corso dell’anno ci sbalordirà con le sue ricette a base di Prosciutto di San Daniele. La prima proposta? I cavadini, i suoi famosi “sorrisi” impanati – uno dei miei comfort food preferiti di Stefano: ne è così goloso che ne mangerebbe fino a scoppiare!

In questa versione, l’apprezzato impasto a base di farina di segale e farina di farro accoglie un ripieno ricco e filante con besciamella, mozzarella, pere e Prosciutto di San Daniele.

I cavadini possono essere fritti, cotti al forno e anche nella friggitrice ad aria. Quale versione proverete per prima?

Ricetta dei cavadini con Prosciutto di San Daniele e pere:

Cavadini con Prosciutto di San Daniele e pere

Cavadini con Prosciutto di San Daniele e pere
Preparazione 25 min
Tempo totale 30 min
Portata Antipasto, Aperitivo, Secondo
Porzioni 14 cavallini

Istruzioni
 

  • In un pentolino portare a bollore il latte e il burro. Setacciare la farina di segale e la farina di farro e aggiungerle, in una volta, al latte insieme alla noce moscata e al sale. Mescolare a fuoco spento, con l’aiuto di un cucchiaio di legno, fino a ottenere un impasto omogeneo, simile a una polenta compatta.
  • Ribaltare l’impasto su una spianatoia e impastarlo brevemente con le mani. Lasciarlo raffreddare completamente.
  • Per la besciamella, scaldare il latte con il sale fino a far sfiorare il bollore. Sciogliere il burro in un pentolino e aggiungere la farina in una volta, mescolando con una frusta. Cuocere il roux per un paio di minuti a fuoco medio, continuando a mescolare. Rimuovere il pentolino dal fuoco e il latte caldo, mescolando velocemente con la frusta, in modo da ottenere una crema compatta e senza grumi. Far sobbollire la besciamella per un minuto, a fuoco basso, continuando a mescolare. Travasare la besciamella in una ciotola a raffreddare.
  • Aggiungere alla besciamella la mozzarella grattugiata, la pera a cubetti, il Prosciutto di San Daniele a cubetti e la senape e mescolare bene fra loro gli ingredienti.
  • Stendere, con l’aiuto di un po’ di farina e un matterello, l’impasto a uno spessore di 2-3 mm. Ritagliare con un coppapasta del diametro di 12 cm dei dischi. Adagiare al centro di ogni disco un cucchiaio di ripieno. Piegare a metà i dischi sigillando bene i bordi con le dita. Impastare i ritagli e proseguire allo stesso modo fino a ottenere 14 cavadini.
  • In un piatto fondo mescolare il pangrattato con l’olio extravergine d’oliva e il sale; a parte sbattere l’uovo con il latte. Impanare i cavadini passandoli prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
  • Friggere i cavadini in olio caldo a 180 °C un minuto per lato. Rimuoverli dall’olio, con l’aiuto di una schiumarola, e lasciarli scolare alcuni secondi su della carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso.
  • È possibile cuocerli anche in forno preriscaldato statico a 200 °C / 180 °C ventilato per 20 minuti, disponendoli su una teglia rivestita con carta da forno. Poi gratinarli sotto al grill per 3-4 minuti, finché saranno dorati in superficie. Si possono cuocere anche in friggitrice ad aria a 200 °C per 15 minuti.
  • Servire i cavadini accompagnati da alcune fette di Prosciutto di San Daniele affettato fresco.

Scopri tutte le ricette con il Prosciutto di San Daniele

Pin It on Pinterest

Share This