Prosciutto crudo in gravidanza? Sì!

Nessuna paura nel mettere in tavola il San Daniele nei nove mesi più dolci che ci siano.

Prodotto
Prosciutto in gravidanza

Questa è una delle domande che ci vengono poste più di frequente. Possono le future mamme mangiare il Prosciutto San Daniele Dop durante la gravidanza? La risposta è sì. Gli accorgimenti da prendere durante la gravidanza ovviamente ci sono (come per ogni alimento, d’altronde), ma sicuramente il prosciutto crudo non è un prodotto da evitare. Oggi approfondiamo quindi questo tema, prendete appunti!

Un prodotto sicuro

Alla base del lavoro che facciamo ogni giorno c’è la sicurezza. L’offrirvi un prodotto che abbia uno standard di produzione assolutamente trasparente e inattaccabile. Il gusto finale – quello splendido profumo e sapore che emana – altro non è che il risultato di un prodotto eccellente. Che, per diventare tale, ha passato montagne di controlli.

Ci teniamo sempre a ribadirlo questo. Il nostro prosciutto Dop ha precise prescrizioni produttive, igienico sanitarie e subisce una continua procedura di controllo che garantisce, certificandola, la qualità finale di tutta la filiera produttiva (allevamenti, macelli e prosciuttifici).

I controlli sono tanti non solo sul prosciutto stagionato ma anche sulla materia prima e gli alimenti dati ai suini. Sono effettuati check preventivi anche degli ambienti di lavorazione (sia degli allevamenti, macelli che prosciuttifici): non solo attraverso la verifica del mantenimento di un alto livello di pulizia e sanificazione ma anche per garantire l’assenza di infestanti, come peraltro prescritto sulla normativa igienico sanitaria.

Il processo produttivo del prosciutto – che dura almeno 13 mesi – di fatto annulla la proliferazione del protozoo Toxoplasma gondii che causa la toxoplasmosi, considerata una malattia pericolosa durante la gravidanza.

Gravidanza, San Daniele Dop e toxoplasmosi: perchè si può

  • La stagionatura prolungata
    Studi condotti in laboratorio hanno dimostrato che il protozoo che causa la toxoplasmosi in presenza di concentrazioni saline del 2% a temperature di refrigerazione si secca dopo 8 ore ( “Effects of time and temperature on the viability of Toxoplasma gondii tissue cysts in enhanced pork loin.” Hill D. E. et al. J. Food Prot. 69 2006).
  • La presenza del sale
    Uno studio condotto dall’Istituto Superiore di Sanità, garantisce la sicurezza di carni salate e stagionate per più di 30 giorni.
    100 gr di prosciutto di San Daniele stagionato (e quindi di almeno 400 giorni) contengono 4,4 gr di sale.
  • Le indicazioni del Ministero della Salute
    Il Ministero della Salute, sul suo sito, ha diramato una serie di indicazioni sui cibi da evitare durante il periodo della gravidanza. Tra questi non c’è il prosciutto crudo. Anzi: si raccomanda di privilegiare gli alimenti stagionati, quale è il San Daniele Dop!

Accanto alle buone pratiche che seguiamo, ci devono ovviamente essere anche buone abitudini nella conservazione. Ecco quindi qualche semplice consiglio!

  • Hai acquistato un trancio di San Daniele?
    La gestione casalinga del trancio di prosciutto crudo deve avvenire in maniera ineccepibile: trancio conservato in frigo e coperto da pellicola dopo l’apertura delle confezione e affettatrice pulita!
  • Hai acquistato del San Daniele Dop al banco di un supermercato?
    Vai sempre dal tuo rivenditore di fiducia, chiedi il prosciutto di San Daniele più stagionato che ci sia e assicurati che l’affettatrice non sia assolutamente utilizzata per affettare carni crude o salumi poco stagionati (per evitare fenomeni di cross contamination)!
  • Hai acquistato del San Daniele Dop in vaschette?
    Se hai comprato le vaschette di prosciutto preaffettato certificato prosciutto di San Daniele (in etichetta compaiono tutte le informazioni relative alla stagionatura) vai sul sicuro e non sbagli mai!

Quindi: nessuna paura nel mettere in tavola il Prosciutto San Daniele Dop nei nove mesi più dolci che ci siano!

Se hai delle domande o delle semplice curiosità sul prosciutto di San Daniele scrivici, saremo felici di risponderti!

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità
dal mondo del Prosciutto di San Daniele?

30 giugno 2020

Condividi l'articolo su: