fbpx
Tempo di Lettura: 2 minuti

Grazie ad un accordo stipulato tra l’Unione Europea e la Cina, il Prosciutto San Daniele Dop godrà di una speciale tutela presso lo Stato asiatico. Convenzione che sia ne proteggerà il giusto prezzo, sia lo preserverà dalle sempre più frequenti contraffazioni. Il trattato prevede la reciproca tutela verso 100 prodotti tipici – vicendevolmente commercializzati – con indicazioni geografiche europee e cinesi.

Tra i Paesi dell’UE, l’Italia è risultata lo Stato più tutelato, grazie al maggior numero di prodotti inseriti nell’accordo. Ne fanno parte i capisaldo della nostra tradizione. Dall’aceto balsamico di Modena alla bresaola valtellinese, dal gorgonzola alla mozzarella di bufala campana, passando per parmigiano reggiano, pecorino romano, Barolo, Asiago, Chianti, la grappa friulana (assieme al nostro Prosciutto Dop, unico altro prodotto del Friuli Venezia Giulia) e molto altro. Nel nostro Paese, analogo trattamento verrà riservato – tra gli altri – a cibi come il riso Panjin, lo zenzero Anqiu, pregiate varietà di tè, le bacche di goji Chaidamu.

Le dichiarazioni sull’accordo con la Cina

La Cina, secondo fonti Eurostat, è diventata negli anni il più importante partner commerciale dell’Unione Europea. Un mercato rilevante, ma ancora parzialmente inesplorato, che questo trattato mira anche a rendere più accessibile per tutta la filiera. L’accordo in oggetto – il cui iter iniziò nel 2018 – peraltro prosegue su una strada tracciata. Ovvero proteggere quelle eccellenze che in primis si caratterizzano a partire dai territori nelle quali sono prodotte.

Il commissario UE per l’Agricoltura, ha sottolineato:

I prodotti con indicazioni geografiche europee sono rinomati per la loro qualità e diversità, è importante proteggerli a livello europeo e globale per garantirne l’autenticità e preservarne la reputazione. Questo accordo contribuirà a farlo, rafforzando al contempo le nostre relazioni commerciali, a vantaggio del nostro settore agroalimentare e dei consumatori di entrambe le parti.

Grazie allo sforzo congiunto di tutti gli stakeholder coinvolti, il Prosciutto di San Daniele Dop fa un ulteriore passo avanti in quello che è un suo storico obiettivo. Tutelare sempre più il suo marchio in tutto il mondo.

Pin It on Pinterest

Share This