Primavera: 5 cose da fare in Friuli Venezia Giulia

Con la bella stagione si moltiplicano le occasioni per godere del territorio friulano

Luoghi
primavera_magazine

Il clima mite, la natura che si colora, le piazze delle città che, scrollandosi di dosso il torpore invernale, frizzano di nuova vita. La primavera è una delle stagioni in cui è bello vivere il Friuli Venezia Giulia, ma soprattutto è il periodo ideale per sbizzarrirsi con le attività all’aria aperta, sperimentarne di nuove e scoprire un territorio che, dal mare alla montagna, non annoia mai.
Non sapete da dove iniziare? Allora vi suggeriamo almeno 5 cose per cui vale la pena passare dalle nostre parti:

1. Un caffè a Trieste
Città di confine, dal sapore mitteleuropeo, ha mantenuto quell’area ottocentesca che affascina chiunque percorra le sue vie e piazze. A proposito di piazze, è d’obbligo sostare in uno dei tanti caffè che una volta erano il ritrovo di artisti, intellettuali e scrittori come Joyce, Svevo e Saba. Le loro statue sono sparse in giro per la città, provate a cercarle.
http://www.trieste.com/citta/

2. In bicicletta a Grado
Se siete amanti delle due ruote, Grado è la vostra città o meglio isola. Ricca di piste ciclabili, potrete arrivare praticamente dappertutto, ma noi consigliamo sicuramente fino a Grado Pineta. Se poi siete ciclisti tosti, prendtrieste_smallete la Ciclovia Alpe Adria: percorrendola tutta vi ritroverete a Salisburgo!
https://www.alpe-adria-radweg.com/it/

3. Un giro in vespa nel Collio
Qualcuno cantava “ma quanto è bello andare in giro per i colli bolognesi” in Vespa, ma il Collio, vi assicuriamo, ispirerà ugualmente a fischiettare questa melodia. Colline morbide, splendidi vigneti, ciliegi in fiore, agriturismi dove fermarsi per un boccone: noleggiate il caratteristico ciclomotore colorato di giallo e godetevi lo spettacolo!
http://www.turismofvg.it/Scoperta-e-touring/Collio-in-Vespa

4. Tra le rovine romaniche di Aquileia
Gli amanti della storia e dell’arte troveranno pane per i loro denti ad Aquileia. Le memorie dell’antico splendore si trovano ad ogni angolo: statue, mosaici, colonnati, sarà difficile non inciampare in un reperto storico. Non per niente l’area archeologica di questa antica colonia romana è Patrimonio dell’Umanità.
http://www.comune.aquileia.ud.it/index.php?id=6890&no_cache=1

5.Visita ad un prosciuttificio di San Daniele
Tanto girovagare vi ha messo appetito? Non resta che passare da San Daniele e fare visita ad uno dei nostri prosciuttifici, per assaggiare il rinomato salume. Se poi una sola visita non basta, non dovete aspettare molto: all’inizio dell’estate c’è Aria di Festa e li troverete tutti aperti!
http://www.ariadifesta.it/
http://consorzio.prosciuttosandaniele.it/wp-content/uploads/2014/06/Prosciuttifici-aperti-al-pubblico3.pdf

Foto di Marco Milani

27 Maggio 2016