Strettura: il pane com’era una volta

Un vero salto nel tempo alla scoperta di un pane fedele alla più antica tradizione e garantito dalla genuinità degli ingredienti

Luoghi
Umbria-Pane-di-strettura_b

Strettura è un piccolo paesino, meno di cento anime, immerso in una verde valle fra Terni e Spoleto. Proprio qui si produce un pane famoso per essere quanto mai simile a quello di una volta. Sarà per l’acqua purissima delle sorgenti, per le vecchie varietà dei cereali o per la lavorazione completamente manuale, fatto sta che il Pane di Strettura regala al palato sensazioni meravigliose, anche da solo o accompagnato con un filo d’olio. Legato ad antiche tradizioni locali, il Pane di Strettura è ottenuto dall’impasto di acqua, farina di grano tenero di antiche varietà, sale e lievito naturale. Al lievito, conservato dalla panificazione precedente, si aggiungono acqua tiepida appena salata e farina, per formare una pagnotta sulla cui superficie si traccia una croce in segno di devozione, ma anche come indice di lievitazione. La cottura avviene in forni di mattoni infuocati con le fascine della macchia mediterranea tipica del luogo, che conferiscono al Pane di Strettura un aroma unico ed ineguagliabile. Prodotto in quantità limitata, il Pane di Strettura è un vero e proprio oggetto di culto per gli amanti del cibo buono e genuino.