Giro tra ville e castelli del Friuli

Vivere il ricordo di un passato ricco di fascino girovagando tra le colline udinesi

Luoghi
copertina_15luglio

Le colline a nord di Udine, oltre a essere dimora di San Daniele e della sua tradizione norcina, sono una meta perfetta per chi ama andar per castelli e ville storiche. Non è necessario avere un vero e proprio itinerario, basta lasciarsi guidare dalla curiosità e dal fiuto per le cose belle: vi ritroverete in borghi senza tempo, immersi in una natura incontaminata, fra resti di un passato dal fascino misterioso. Qualche esempio? Ecco qualche tappa da cui prendere spunto.

1. IL CASTELLO DI FAGAGNA
La torre e poco altro è rimasto di questo castello, la cui costruzione pare risalga al X secolo. Di certo c’è che il panorama da quassù merita la visita, come anche la vicina Oasi dei Quadris, dove potrete avvistare cicogne e ibis in piena libertà.

2. VILLA MICOLI
Da essiccatoio per le foglie di tabacco all’allevamento dei bachi da seta, questa villa di San Vito di Fagagna ha cambiato più di una veste dal 1657 ad oggi, pur mantenendo forte il legame con l’agricoltura.

3. CASTELLO DI VILLALTAimg_interna_15luglio
Tra merli ghibellini della cinta muraria, ponti levatoi, un’alta torre e leggende che fanno accapponare la pelle, questo castello non manca certo di fascino. Aggiungiamoci che la natura intorno non si è risparmiata e ha allestito uno scenario davvero memorabile.

4. CASTELLO DI SUSANS
Siamo sicuri che resterete incantati a rimirare le possenti torri di questa dimora medicea del 1636 dalle alterne fortune, considerate le innumerevoli volte che fu distrutta e ricostruita. Ma rimarrete anche a bocca aperta quando assisterete allo spettacolo delle montagne della Carnia e della Valle del Tagliamento che si apre davanti a voi.

5. VILLA MORETTI A TARCENTO
Dirigetevi sulla collina di Coia, perché è qui che troverete, immersa in uno splendido parco, la singolare Villa Moretti. Non si tratta di una costruzione che vanta secoli di storia, fu edificata a fine Ottocento, ma gli architetti hanno voluto donarle un’aria da castello neogotico, a cui aggiungere, più tardi, un ritocco in stile Liberty.

6. CASTELLO DI SAN DANIELE
Non potevamo che concludere questo giro con un salto dalle parti di San Daniele e, più precisamente, alla spianata del nostro colle. Qui troverete i resti di un antico maniero del 1267 e un belvedere da cui abbracciare, a vista d’occhio, tutta la pianura circostante.

Foto di Ulderica Da Pozzo

15 Luglio 2016