Un Friulano per il San Daniele

Quando il vino e il prosciutto friulani per eccellenza si incontrano, il risultato è un matrimonio perfetto

Cucina
TOP-friulano

Si sa, il San Daniele è un tipo semplice, a cui basta il minimo per esaltare i palati con la sua dolcezza. Un po’ di pane, un bicchiere di vino e della buona compagnia è tutto ciò che gli può servire per rendere memorabile un momento conviviale. C’è però un abbinamento che ci sta particolarmente a cuore, perché parla, come il nostro prosciutto, di una terra in cui le cose buone e genuine nascono dal genius loci, dallo spirito dei luoghi a cui naturalmente appartengono. Stiamo parlando dell’accostamento con il vino Friulano, una volta detto Tocai.

Il Friulano è, per eccellenza, il vitigno che più rappresenta il Friuli Venezia Giulia. Lo dice il nome stesso, che racconta una storia di rivincita, tipica di queste terre, dopo un colpo che avrebbe messo al tappeto anche il celebre conterraneo Primo Carnera. Scippato, qualche anno fa, del titolo di Tocai a favore dell’omonimo vino ungherese, vede la sua ultima vendemmia con la storica denominazione nel 2008. Intrecciato e ancorato al territorio come le radici del suo vitigno, ha però saputo rimanere saldo nei cuori degli amanti del buon bere, grazie al suo immutabile valore e al gusto inconfondibile. D’altronde le zone DOC della regione, dove viene coltivato, sono in grado di regalare, ai frutti delle proprie terre, profumi e sapori caratteristici. Come quelli di questo vino che si fa apprezzare per la delicatezza, i sentori di mandorla, le note fruttate e la leggera sapidità. Il Friulano è un bianco in grado di invecchiare bene, anche oltre i cinque anni, dotandosi di un’elegante complessità e per questo capace di offrire sensazioni sempre nuove.

Occasioni per gustarne un calice ce ne sono sempre, tanto che si usa dire “col Friulano spariscono tutti i mali”. Se però dobbiamo sceglierne una, certamente è con qualche fetta del nostro Prosciutto di San Daniele che, con il suo sapore delicato, dolce e ricco di aromi, trova la giusta combinazione per comporre una gustosa melodia proprio con le diverse note di questo caratteristico vino.

21 Aprile 2017