Tortelli di sclopit e Prosciutto di San Daniele

Una ricetta gustosa e primaverile per la tavola di Pasqua

Cucina
TOP-tortelli-1

Vi ricordate quando da bambini si raccoglievano quei piccoli fiori a forma di palloncino e si facevano scoppiare schiacciandoli sulla mano o sulla fronte? Quelli erano schioppettini, sonagli, strigoli o, come si dice qui in Friuli Venezia Giulia, sclopit. Quest’erba spontanea, che nella bella stagione ha rallegrato i giochi della nostra infanzia, è anche usata in cucina per il suo sapore delicato e gentile. I germogli vengono raccolti in primavera, prima della fioritura, e poi utilizzati in diverse preparazioni: dal risotto alla frittata, dalla zuppa al pesto. Per il pranzo di Pasqua abbiamo pensato di proporvi una ricetta che li vede protagonisti, un piatto che riesce a portare in tavola tutta la freschezza della primavera unita al gusto del nostro prosciutto, ovvero Tortelli di sclopit e San Daniele.

Ricetta per 4 persone
Ingredienti
Per la pasta:
400 gr di farina
4 uova
Acqua e sale q.b.
sale

Per il ripieno:
300 gr di sclopit
100 gr di Prosciutto di San Daniele a fette
200 gr di ricotta
60 gr di Grana Padano dop
1 scalogno
olio qb

Per il condimento:
80 gr di burro
60 gr di Grana Padano dop
sale e pepe q.b.

Preparazione

Setacciate la farina e disponetela a fontana su una spianatoia. Rompete le uova, ponetele al centro della fontana con un pizzico di sale, sbattetele con una forchetta e iniziate a impastare (aggiungendo acqua all’occorrenza). Lavorate fino a ottenere una pasta liscia ed elastica, che comporrete in una palla e lascerete a riposare in una terrina coperta per una mezz’ora circa.
Nel frattempo sbollentate gli sclopit in acqua salata per non più di 3 minuti, strizzateli, tritateli e passate in padella velocemente con un filo d’olio, il Prosciutto di San Daniele a dadini e lo scalogno tritato. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. In una ciotola lavorate la ricotta con il grana, aggiustate di sale e incorporate gli sclopit saltati col San Daniele.
Nel frattempo tirate la pasta in sfoglie sottili, tagliate dei quadratoni da 7 cm circa e disponete al centro il ripieno. Inumidite i bordi leggermente, piegate a triangolo e cuocete i tortelli in acqua salata per 3 minuti. Scolate e poi servite con burro fuso, una spolverata di grana e servire il piatto decorato con una fetta di Prosciutto di San Daniele adagiata sui tortelli.

14 Aprile 2017